DETRAZIONI FISCALI

Un motivo in più per cambiare i serramenti!

Per la sostituzione dei serramenti è possibile orientarsi su due tipologie di detrazioni fiscali, non cumulabili tra loro e ripartite in 10 rate annuali di pari importo:
– ecobonus del 50% per interventi mirati al risparmio energetico
– bonus del 50% per ristrutturazione edilizia

 

Fino al 31 dicembre 2017, l’ecobonus era concesso nella misura del 65%, mentre con l’entrata in vigore della nuova Legge di Bilancio 2018 è stato abbassato al 50%, pari quindi al bonus previsto per le ristrutturazioni.
Se prima la scelta tra le due detrazioni era dettata da criteri puramente economici, adesso diventa più difficile in quanto spesso, in base al carattere dell’ntervento, risultano fruibili entrambe.

ECOBONUS

A CHI NE USUFRUISCE

– privati e imprese (detrazioni IRPEF e IRES)

CONDIZIONI
I serramenti devono:
– essere sostituiti a serramenti già presenti (le nuove installazioni non sono incluse)
– mantenere le dimensioni precedenti
– delimitare un ambiente riscaldato
– disporre di specifici valori di trasmittanza termica, atti a migliorare l’efficienza energetico dell’edificio

TETTO MASSIMO DI SPESA – 60.000 € per unità immobiliare

DOCUMENTI PER PRESENTARE LA RICHIESTA
– Copia dei bonifici bancari per il pagamento delle fatture, con apposita causale
– Certificazione dei lavori effettuati
– Pratica ENEA

Per informazioni ed approfondimenti
consulta il sito www.enea.it

Pensiamo a tutto noi!

Ci occupiamo della realizzazione della pratica ENEA per la richiesta dell’ECOBONUS, attraverso la compilazione del modulo per riqualificazione energetica dell’edificio e la fornitura completa della documentazione prevista in sede di Dichiarazione dei Redditi.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci!

Richiedi un PREVENTIVO GRATUITO per i tuoi nuovi serramenti!



Chiudi il menu